1° Passo: Descrizione dell'azienda, del ciclo lavorativo/attività e delle mansioni

DESCRIZIONE GENERALE DELL'AZIENDA

Inserire nel MODULO 1.1 i seguenti dati identificativi dell'azienda:


Dati aziendali
 - Ragione sociale;
 - Attività economica;
 - Codice ATECO 2007 (facoltativo);
 - Nominativo del Titolare/Legale Rappresentante;
 - Indirizzo della sede legale;
 - Indirizzo del sito/i produttivo/i (esclusi i cantieri temporanei e mobili - Titolo IV D.Lgs.81/08 s.m.i.).


Sistema di prevenzione e protezione aziendale
 - Nominativo del Datore di lavoro (Indicare se il datore di lavoro svolge i compiti del SPP);
 - Nominativi del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi se diverso dal datore di lavoro;
 - Nominativi ASPP (ove nominati);
 - Nominativi addetti al Servizio di Pronto Soccorso;
 - Nominativi addetti al Servizio di Antincendio ed Evacuazione;
 - Nominativo del Medico Competente (ove nominato);
 - Nominativo del RLS/RLST.


Evidenziare le figure esterne al Servizio di prevenzione e protezione (dirigenti e/o preposti ove presenti), ai sensi dell'art. 2, comma 1, lettere d) ed e), e allegare eventualmente l'organigramma aziendale nel quale sono indicati ruoli e mansioni specifiche.


DESCRIZIONE DELLE LAVORAZIONI AZIENDALI
ED IDENTIFICAZIONE DELLE MANSIONI


Si potrà utilizzare il MODULO 1.2 inserendo le seguenti informazioni nei campi e nelle colonne corrispondenti:


 • "Ciclo lavorativo/Attività"
 Indicazione di ciascun ciclo lavorativo/attività.
 Se in azienda sono presenti più cicli lavorativi. si potrà utilizzare un mo-dulo per ogni ciclo lavorativo.

 • colonna 1 - "Fasi"
 Individuazione delle fasi che compongono il ciclo lavorativo.

 • colonna 2 - "Descrizione Fasi"
 Descrizione sintetica di ciascuna fase.

 • colonna 3 - "Area/Reparto /Luogo di lavoro"
 indicazione dell'ambiente o degli ambienti, sia al chiuso che all'aperto, o del reparto in cui si svolge la fase.

 • colonna 4 - "Attrezzature di lavoro: macchine, apparecchi, utensili, ed impianti"
 Elencazione delle eventuali attrezzature utilizzate in ciascuna fase.

 • colonna 5 – “Materie prime, semilavorati e sostanze impiegati e prodotti. Scarti di lavorazione"
 Elencazione di quelle relative a ciascuna fase.

 • colonna 6 - "Mansioni/postazioni" 
 Individuazione di quelle coinvolte in ciascuna fase.

L’esame delle fasi che compongono il ciclo/attività deve essere completo, includendo anche quelle di manutenzione, ordinaria e straordinaria, riparazione, pulizia, arresto e riattivazione, cambio di lavorazioni, ecc.
È importante evidenziare, ove presenti, situazioni lavorative quali ad esempio: lavoro notturno, lavoro in solitario in condizioni critiche (nella colonna Descrizione Fasi); attività effettuate all’interno di aziende in qualità di appaltatore, attività svolte in ambienti confinati, lavori in quota (nella colonna Ambiente/Reparto), ecc.
È utile allegare al Modulo, ove presente, la planimetria degli ambienti di lavoro e dei locali di servizio con la disposizione delle attrezzature (lay-out).

 

Modulistica della Procedura Standardizzata:

Frontespizio

Modulo N. 1.1

Modulo N. 1.2

Modulo N. 2

Modulo N. 3


Lascia un commento...